Santa Igia, la città dimenticata: l’antica capitale del giudicato di Cagliari sommersa dal cemento

Santa Igia, la città dimenticata: l’antica capitale del giudicato di Cagliari sommersa dal cemento
Santa Igia (immagine ipotetica realizzata dal sito Su Furriadroxiu).

La città sorse a partire dal 703/704, quando gli abitanti di quella che era stata l'antica Karalis punico-romana, minacciati dalle scorrerie saracene, si rifugiarono ai bordi dello stagno di Santa Gilla.

Lo sapevate? A Cagliari si trova la chiesa di San Pietro dei Pescatori: un gioiello romanico nascosto ai turisti tra incuria e degrado



Nella zona diversi anni fa è stata ritrovata una delle iscrizioni d'amore più antiche di Cagliari. L'iscrizione ricorda la giovane Fortuna, morta a soli 27 anni, e riferisce del tenero gesto compiuto nei suoi confronti dal marito che, quando la vide ormai priva di vita, le chiuse gli occhi. L'epitaffio è stato datato al V secolo dopo Cristo.