La storia di Cenerino, bulldog francese sfruttato per anni per la riproduzione, malato e senza mai aver ricevuto una carezza

La storia di Cenerino, bulldog francese sfruttato per anni per la riproduzione, malato e senza mai aver ricevuto una carezza

Cenerino ha passato la vita in un tugurio freddo, al buio, senza mai aver ricevuto affetto e calore, sfruttato fino all'osso per la riproduzione. Poi la malattia e l'abbandono.

All’ingresso del rifugio una scatola con tozzi di pane. Provate a immaginare cosa ci fosse dentro



"Ho lottato decine di anni per sensibilizzare alla sterilizzazione e ancora si sottopongono queste creature e le loro mamme a traumi grandissimi", lo sfogo di Caterina Uccheddu, responsabile del rifugio di Gonnosfanadiga. Ecco cosa la volontaria ha trovato stamattina all'ingresso della struttura