La ricetta Vistanet di oggi: Su Pan’e Saba, uno dei dolci più amati in Sardegna

La ricetta Vistanet di oggi: Su Pan’e Saba, uno dei dolci più amati in Sardegna

Un dolce tipico sardo è “Su Pan’e Saba”. La ricetta varia nelle diverse parti dell’isola, ma il filo conduttore resta il mosto d’uva (RICETTA NELL’ARTICOLO).

È uno dei dolci più tradizionali della nostra isola e la attraversa da nord a sud. Gli ingredienti sono più o meno variabili, ma la costante resta il mosto d’uva cotto che conferisce a questo dolce un colore, ma soprattutto un sapore particolare.

Vediamo come si prepara, seguendo la ricetta proposta da Ricette di Sardegna.

INGREDIENTI:

  • Mezzo litro di Sapa (Mosto d’uva);
  • 600 grammi di uva passa;
  • 600 grammi di mandorle tostate;
  • 100 grammi di nocciole;
  • 100 grammi di pinoli;
  • 400 grammi di farina;
  • 3 cucchiai di buccia d’arancia tritata ed essiccata;
  • 100 grammi di zucchero;
  • 2 amaretti;
  • Cannella, chiodi di garofano e un po’ di diavolini colorati.

PREPARAZIONE:

Tagliare l’uvetta a pezzetti, dopo averla accuratamente sciacquata e lavata. Tostare le mandorle e le nocciole e poi tritarle. Tritare anche amaretti e pinoli e aggiungere tutto alla sapa, compresa la buccia d’arancia, i chiodi di garofano e la cannella. Mescolare e poi mettere in frigo per qualche ora. Prendere il composto e metterlo a cuocere a fuoco lento aggiungendo farina e zucchero fino a quando il composto non sarà denso e ben amalgamato. Lavorare leggermente a mano il composto e poi creare della palline a cui dare la forma che si preferisce, a tortino o a ciambella. Lasciare asciugare il tutto per due o tre giorni in un ambiente protetto e poi cuocere in forno per circa dieci minuti. Da servire con un buon bicchiere di Malvasia o di Moscato.