La ricetta Vistanet di oggi: capretto arrosto, uno dei piatti più amati in Sardegna

La ricetta Vistanet di oggi: capretto arrosto, uno dei piatti più amati in Sardegna

La ricetta Vistanet di oggi: capretto arrosto, uno dei piatti più amati della cucina sarda.

 

Si tratta di una specialità tipica isolana, preparata in occasione di ricorrenze quali Natale e Pasqua, (ma non necessariamente). Bisogna utilizzare un capretto da latte, in quanto il sapore è decisamente più delicato di quello del capretto adulto.

La ricetta prevede la cottura al caminetto del capretto, infilzato allo spiedo.
Chi non possiede il caminetto è solito cucinare la carne al forno. Nonostante il risultato non sia poi così male, non raggiunge i livelli di eccellenza garantiti da una cottura alla brace del caminetto.

Ingredienti
Un capretto da latte (del peso di 4,5 kg) già eviscerato dal macellaio e diviso in due

Sale

Preparazione
Infilzate metà capretto in uno spiedo e fatelo asciugare vicino alla fiamma.

Controllare la cottura con l’ausilio di un coltello dalla lama liscia e affilata.
Dal momento in cui con la puntura della lama non è più visibile il sangue e la lama risulta essere calda il capretto è pronto. La parte esterna deve essere quasi croccante, la carne interna morbida. Quasi al termine della cottura aggiungete il sale.

Per un capretto alla brace a cottura lenta occorrono almeno due ore (molto dipende comunque se siete all’aperto o meno). Una volta pronto, tagliatelo a pezzi e servitelo caldo con una bottiglia di vino rosso robusto, un Cannonau Riserva.