Assemini: 16 lavoratori in nero scoperti in un ristorante

Assemini: 16 lavoratori in nero scoperti in un ristorante

Un ristoratore di Assemini aveva pubblicizzato, anche sui propri profili social, l’organizzazione di un pranzo speciale, ma le visure alle banche dati facevano emergere un numero di lavoratori incoerente con la dimensione del locale e dell’offerta. Così sono scattati i controlli dei finanzieri: su 20 lavoratori totali, ben 16 lavoravano in nero e venivano pagati in contanti. Il locale rischia la chiusura.

Quartu, il giudice assegna la casa alla moglie ma lui continua a viverci e a insultare e minacciare la consorte



La misura è stata adottata a seguito dei continui maltrattamenti perpetrati nel tempo ai danni della moglie, che sono consistiti in atteggiamenti aggressivi e minacciosi, con insulti, denigrazioni e inosservanze dei provvedimenti del Giudice che disponeva, dal maggio 2019, l’assegnazione della casa coniugale alla donna.