Quel che resta di un cane. Di lei non si sa nulla: sono le sue condizioni a raccontarne l’inferno subito

Quel che resta di un cane. Di lei non si sa nulla: sono le sue condizioni a raccontarne l’inferno subito

"Noi li accogliamo e cerchiamo di ridarli alla vita, ma oltre non possiamo andare, noi non possiamo intervenire sulle persone, dice Cosetta Prontu, responsabile della struttura olbiese I Fratelli Minori.

Lo sapevate? Tra i firmatari del “Manifesto della Razza” del 1938 c’era anche un sardo



Pochi mesi dopo, a settembre, il governo fascista avrebbe promulgato le Leggi razziali.