Il bandito Berrina di Dorgali passato alla storia per la sua crudeltà

Il bandito Berrina di Dorgali passato alla storia per la sua crudeltà

La figura di Vincenzo Fancello noto Berrina, bandito della fine dell’ottocento, viene ricordata per la ferocia dei suoi omicidi. Questo quanto riportano le cronache dei giornali dell’epoca. Divenne latitante dopo aver tentato di uccidere un ricco possidente, reo di averlo accusato di un furto di bestiame. Famoso un manifesto scritto di suo pugno affisso nel municipio di Dorgali. Così come il rifugio lungo la Costa di Cala Gonone

I nonnini Ciro e Mimmo, due fratellini anziani che hanno trascorso tutta la vita in un canile lager



Si trovano in Sardegna, ma per buona adozione possono viaggiare al nord Italia. Cercano casa insieme (sarebbe per loro l'ideale) o anche separatamente. Per informazioni pagina FB Zampette Felici o scrivere alla mail [email protected]