La ricetta Vistanet di oggi: patate “a schiscionera”, un classico della cucina cagliaritana

La ricetta Vistanet di oggi: patate “a schiscionera”, un classico della cucina cagliaritana

La ricetta Vistanet di oggi: patate a schiscionera, un piatto classico della cucina casteddaia e del Basso Campidano.

Un tempo si utilizzava un tegame in coccio chiamato “Sa Schiscionera”: lì dentro venivano cucinate le patate e molte altre pietanze. Per schiscionera oggi non si intende più il tegame ma qualsiasi pietanza cucinata con aglio e prezzemolo.

Tra queste le patate, alimenti che hanno rivoluzionato la gastronomia in Europa dopo la scoperta dell’America. Hanno percorso un lungo tragitto dagli altopiani Boliviani e Peruviani per essere imbarcate nei porti dell’Atlantico. Anche in Sardegna hanno trovato il loro ambiente ideale in altura. A Gavoi in Barbagia si coltivano le migliori patate sarde. Questa semplicissima ricetta è tipica della cucina cagliaritana e del Basso Campidano.

Ingredienti: patate 700 grammi, uno spicchio d’aglio, un ciuffetto di prezzemolo, olio extravergine d’oliva, sale.

Tagliate lo spicchio d’aglio e privatelo del germoglio centrale, tritatelo finissimo e fatelo rosolare a fuoco dolce in mezzo bicchiere d’olio. Appena prende un po’ di colore aggiungete le patate sbucciate e tagliate a cubetti. Sollevate leggermente il fuoco e fate rosolare per un paio di minuti. Aggiungete un mestolo d’acqua o brodo e fate riprendere la cottura con la fiamma non troppo alta. Salate. Seguitate a cuocere per una ventina di minuti rimestando di tanto in tanto ed aggiungendo acqua al bisogno. Qualche minuto prima di spegnere cospargete con una cucchiaiata di prezzemolo tritato.

roberto sacchetti - programmatore wordpress