Folklore e tradizione: la leggenda del Casteddu Etzu a Cuglieri, un fantasma e la vita spericolata di una Marchesa

Folklore e tradizione: la leggenda del Casteddu Etzu a Cuglieri, un fantasma e la vita spericolata di una Marchesa

Dopo la condanna i beni di Francesca furono confiscati alla famiglia Zatrillas e il castello venne acquistato da Don Francesco Brunengo cagliaritano, nel 1670. Si racconta la famiglia Brunengo, fu sterminata in battaglia e gli unici a salvarsi furono il figlio più piccolo e la sua balia, che rimasero intrappolati nei sotterranei dove avevano cercato rifugio per scampare all’agguato e lì rimasero fino alla morte. Adesso il fantasma della balia si aggira per le rovine del castello e si dice che la notte si senta ancora cantare le sue nenie per il piccolo che le era stato affidato. Dal 1670 il castello non ha avuto più nessun proprietario.

Altri articoli visionati dagli utenti