Sassari, l’ospedale veterinario al collasso getta la spugna e chiude

Sassari, l’ospedale veterinario al collasso getta la spugna e chiude

Lo stop arriva da una decisione della struttura che non regge più la mole di lavoro. La sospensione delle attività dell'Ospedale veterinario approda in consiglio regionale con un'interrogazione

Lo sapevate? L’ultima persona che provò a salvare Alfredino Rampi era un sardo: l’Angelo di Vermicino



In quel maledetto pozzo artesiano che nel giugno del 1981 ingoiò vicino a Roma Alfredino Rampi si calò anche un sardo, Angelo Licheri. Fu lui, sardo coraggioso e con il fisico da contorsionista, a calarsi a testa in giù nelle viscere della terra per cercare di afferrare il polso filiforme del bambino e tirarlo fuori dall’incubo. Ma l’impresa disperata non gli riuscì.