La ricetta Vistanet di oggi: cordula cun prisucci (treccia con i piselli), una prelibatezza della cucina sarda

La ricetta Vistanet di oggi: cordula cun prisucci (treccia con i piselli), una prelibatezza della cucina sarda

La ricetta Vistanet di oggi: cordula cun prisucci (treccia con i piselli), una prelibatezza della cucina sarda.

Sa cordula è una treccia di intestini e stomaco di agnello che viene cotta prima in acqua bollente e poi in padella con l’olio. A questa vengono poi aggiunti i piselli.

La preparazione (ma si può comprare anche già pronta e semplicemente da cucinare) è lunga: si utilizzano le interiora dell’agnello ben pulite e lavate e una sorta di rete che in sardo viene chiamata “sa nappa”. Il tutto viene intrecciato e annodato in una sorta di treccia con una serie di nodi laterali che la tengono unita e compatta.

Ecco tutti i passaggi: mettete la treccia da un kg in una pentola piena di acqua salata e lasciatela cuocere per almeno un’ora e mezza, al termine scolatela e mettetela in una padella con un filo d’olio, lasciandola rosolare. Nel frattempo preparate i piselli, circa un kg: mettete una cipolla tagliata finemente in una padella, la fate rosolare, poi aggiungete i piselli. Li farete cuocere per venti minuti e saranno pronti. Unirete la treccia tagliata a fette spesse circa 6 centimetri ai piselli e farete cuocere tutti insieme per un altro quarto d’ora. Servirete sa cordula con prisucci con un buon bicchiere di Monica.

roberto sacchetti - programmatore wordpress