Grida “Allah Akbar” e incita alla violenza gli altri detenuti: momenti di tensione nel carcere di Sassari

Grida “Allah Akbar” e incita alla violenza gli altri detenuti: momenti di tensione nel carcere di Sassari

Episodio di violenza nel carcere di Bancali denunciato dalla Fp Cgil: ieri sera un uomo, al grido di "Allah Akbar", ha incitato alla violenza gli altri detenuti distruggendo la cella, poi ha allagato la sezione e ha lanciato pezzi di termosifone contro gli agenti intervenuti: alcuni sono rimasti feriti. L'uomo si è barricato nella cella ed è stato bloccato con molta difficoltà.

Sbarca a Porto Torres con 15 kg di cocaina. L’arresto grazie al fiuto dei cani antidroga



Il fiuto infallibile dei cani ha permesso di ritrovare i 14 panetti, dal peso complessivo di 14,742 chili, di cocaina. La Procura di Sassari ha disposto l'arresto dell'uomo e il trasferimento al carcere di Bancali, dove si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria.