Muore dopo pestaggio a Capoterra, l’autopsia su Vincenzo Crisponi: ucciso da arresto cardiaco improvviso

Muore dopo pestaggio a Capoterra, l’autopsia su Vincenzo Crisponi: ucciso da arresto cardiaco improvviso

Si è conclusa ieri in tarda serata l’autopsia sulla salma di Vincenzo Crisponi, il 56enne di Capoterra morto il 13 febbraio dopo essere stato pestato da Ignazio Siddi e Francesco Farigu, entrambi di Capoterra. Il referto dice “morte cardiaca improvvisa”.

(VIDEO) Sardegna, la tartaruga Joker riprende la via del mare: liberata dopo la lunga riabilitazione



La testuggine della specie caretta caretta era stata salvata lo scorso 6 settembre, da alcuni pescatori, mentre si trovava in grave difficoltà.