Alla scoperta di Sabores: In via Baylle la bottega del gusto che sponsorizza i piccoli produttori sardi

Alla scoperta di Sabores: In via Baylle la bottega del gusto che sponsorizza i piccoli produttori sardi

Il progetto enogastronomico ha raggiunto l’eccellenza su Tripadvisor grazie al suo particolare concetto che sposa la semplicità degli aperitivi e degli spuntini fuori pasto  con la tradizione meno commerciale dello slow food sardo.

3Il creatore di questo avamposto delle tradizioni gastronomiche sarde è Samuele Muscas, 35enne cagliaritano appassionato di cucina, sempre alla ricerca di micro produzioni di eccellenze gastronomiche da sponsorizzare e presentare nel suo locale.

Sabores lavora in stretto accordo con la ditta Sapori di Sardegna, da 50 anni nel settore del commercio dei prodotti tipici sardi. Grazie al loro impegno, anche i produttori più piccoli e sconosciuti possono trovare una vetrina capace di garantire loro trend produttivi ragguardevoli.

1Ma entriamo dentro il locale e prepariamoci a fare un tuffo nei sapori e negli accostamenti che caratterizzano l’offerta del locale.

5L’ambiente è intimo, un po’ retrò, accogliente, rustico. I posti a sedere pochi. Si tratta pur sempre di una bottega dove poter comprare prodotti d’asporto. La vendita al dettaglio non disturba il loro concetto di ristorazione.

6L’aspetto tipico dell’offerta gastronomica di Sabores è quello del tagliere riempito di salumi, formaggi, verdure sott’olio, spesso accompagnati da mieli e marmellate che esaltino in maniera innovativa e sublime le varie armonie di sapore che si propongono al palato. Immancabili le cernite di vini, alcune vere e proprie rarità nel panorama vitivinicolo sardo. La fragranza del pane nelle sue varianti più tipiche accompagna ogni spuntino. Croccante e profumato, dal Civraxiu al carasau, preparato con farine integrali o bianco: il pane tipico della tradizione è qui per accompagnare qualsiasi gusto o piacere del palato.

8Un esclusiva di Sabores è il formaggio Fiore Sardo prodotto solo per l’azienda. Si tratta di un formaggio sapido, dolce e compatto prodotto dal micro caseificio orgolese di Giovanni Podda, il quale ha stretto un rapporto privilegiato con l’azienda cagliaritana che gli garantisce un notevole trend di produzione. Anche la scelta dei vini ricade sempre su piccole produzioni d’eccellenza. Cantina Dettori di Sennori, i Soi di Nuragus, Pusole di Lotzorai e Meigama di Villasimius sono alcune delle chicche che possono essere sorseggiate durante gli abbinamenti dolci e salati proposti dalla bottega. Degni di menzione sono i vini Benteru di Mamojada, che con una produzione di sole 1.200 bottiglie all’anno, rappresentano uno dei punti più apprezzati dell’offerta di Sabores, riconosciuti anche da riviste come L’Espresso che li ha premiati per la qualità dei loro prodotti.

2L’esaltazione dei sensi avviene quando la base farinacea del pane si sposa con la friabilità dei formaggi e le dolci fette dei salumi appena affettati. Giungono a stravolgere ogni regola regalando nuovi limiti ai piaceri della tavola i mieli e le marmellate che uniti al salato di salumi e formaggi creano un connubio unico e creativo. Provate a sposare il miele di corbezzolo col formaggio fiore sardo, o il guanciale con mandorle grattugiate e marmellata dolce di cipolle rosse. Anche la marmellata di mirto trova l’esaltazione più completa se sposata con un pecorino stagionato, mentre la confettura di pere selvatiche trova il suo partner ideale con i prosciutti di montagna rigorosamente sardi come tutti i prodotti serviti e commercializzati nel piccolo locale. Per gli amanti della cucina vegetariana e vegana l’offerta è data dalle varie verdure e ortaggi sott’olio che possono essere anche loro sposati e accompagnati col pane, le marmellate e i mieli. Si va dalle favette agli asparagi selvatici passando per varie tipologie di funghi raccolti stagionalmente nei boschi delle impervie montagne del Centro Sardegna.

roberto sacchetti - programmatore wordpress