Secondo la tradizione il villaggio dell’ultima popolazione nuragica fu abitato fino al XIV secolo

Secondo la tradizione il villaggio dell’ultima popolazione nuragica fu abitato fino al XIV secolo

Un luogo incantato, dalla bellezza struggente, abitato fino al periodo medievale, un’antica città nuragica viste le dimensioni per l’epoca. Nel Gennargentu arzanese ancora svetta l’antico Nuraghe e i resti delle capanne di Ruinas.

Lo sapevate? In Sardegna c’è una stazione ferroviaria-museo “ferma” agli anni ’20 e ’30 del ‘900



Al suo interno si trovano anche pregevolissime decorazioni pittoriche di uno degli artisti più rappresentativi dell'arte isolana del XX secolo, Giuseppe Biasi.