La storia di Perdìtta Basigheddu, la “strega” nuorese che riuscì a scampare all’Inquisizione

La storia di Perdìtta Basigheddu, la “strega” nuorese che riuscì a scampare all’Inquisizione

Perdita fu inquisita a causa della sua attività di preparazione di unguenti a base di erbe, che le valsero la qualificazione di  fattucchiera e maga.  Fu arrestata nelle carceri segrete del castello aragonese di Sassari dove venne torturata: confessò infatti tutto ciò di cui era accusata ammettendo di essere idolatra del demonio e avere abbandonato la fede. Ma poi riuscì a salvarsi dalla condanna a morte...

Lo sapevate? “Su Trimpanu” un tempo era usato dai banditi in fuga, scoprite il perché



Oggi lo si può vedere nei musei etnografici o nelle sfilate di carnevale, ma c'è stata un epoca in cui utilizzarlo era proibito dalla legge

Change privacy settings