Furto alla Rinascente, Marco Carta assolto per insufficienza di prove

Furto alla Rinascente, Marco Carta assolto per insufficienza di prove

«Il movente dichiarato da Fabiana Muscas - scrive il giudice - (l'amica che accompagnò il cantante a fare shopping nel grande magazzino milanese), consistente nel volere fare un regalo di compleanno a sorpresa a Marco Carta, corrisponde a una eventualità non certo remota né congetturale, coerente con l'effettiva data di compleanno di Marco Carta, dieci giorni prima del fatto».

roberto sacchetti - programmatore wordpress