La Dea Madre di Turriga: la più bella effige del Mediterraneo, dissotterrata dall’aratro di un contadino

La Dea Madre di Turriga: la più bella effige del Mediterraneo, dissotterrata dall’aratro di un contadino

Questo esemplare risulta essere l’esemplare più grande e meglio conservato tra tutti quelli ritrovati nell’isola fino ad oggi: si presenta come una figura femminile in marmo alta 44 cm e larga 18 cm stilizzata, nuda e dai grossi seni prodotta probabilmente intorno al IV° secolo a.C.

Dall’Isola a Valencia: Salvatorina Fresi, con il suo ristorante Improntas, vince il Premio Little Big Italy



Dopo una vita di viaggi, sempre con l’Isola nel cuore, Salvatorina Fresi dà vita a Valencia a Improntas, un ristorante dove respirare l’Isola, facendo conoscere la sua cucina a tutti. «Improntas rappresenta me stessa, la mia personalità, ma anche le donne e gli uomini sardi, la terra sarda, la tradizione e la passione per una gastronomia unica che ho sempre voluto far conoscere anche fuori dalla Sardegna.»