La storia del cinghiale Ciccio, salvato da cucciolo e oggi mascotte di Montarbu

La storia del cinghiale Ciccio, salvato da cucciolo e oggi mascotte di Montarbu

Era un piccolo cucciolo di cinghiale, quando fu ferito da un cane durante una battuta di caccia grossa nelle campagne di Seui. Curato e accudito con affetto da Giovanni Dessì e dalla sua famiglia, per poi essere liberato una volta divenuto grande e forte. Oggi lo si può incontrare a Montarbu, dove ama grufolare pacifico nei pressi della Caserma Ula

Cragno saluta Cagliari: “Grazie per questi 8 anni meravigliosi nella città dove sono nate le mie bambine”



"Non so ancora se sarà un addio o solamente un arrivederci, ma so certamente che qualsiasi cosa accada vi porterò sempre nel mio cuore" ha detto l'"Uomo Cragno".