Lo sapevate? Gigi Riva senza volerlo con un tiro ruppe il braccio di un raccattapalle

Lo sapevate? Gigi Riva senza volerlo con un tiro ruppe il braccio di un raccattapalle

Per farsi perdonare "Rombo di Tuono" (alcuni suoi tiri raggiunsero la velocità di 120 km orari) fece al giovane Danilo un autografo sul gesso, gli regalò un pallone, e gli dedicò il gol che segnò alla Lazio.

Accadde oggi. 10 giugno 1968 l’Italia vince il suo unico Europeo di calcio con un gol di Riva



La finale si giocò due volte perché la prima volta finì 0-0 e, non essendo previsti i rigori, non si riuscì ad avere un vincitore.

Change privacy settings