Spiagge sarde “privatizzate”: il Governo impugna la legge regionale

Spiagge sarde “privatizzate”: il Governo impugna la legge regionale

Una legge che nelle intenzioni dichiarate dalla Giunta Solinas sarebbe servita a destagionalizzare il turismo, ma che secondo gli ambientalisti del Grig significherebbe la "privatizzazione" delle spiagge sarde.

In Sardegna chioschi aperti tutto l’anno. Protesta il Grig: “No a privatizzazione spiagge”



Il Grig contro la legge regionale che permette ai chioschi di restare aperti tutto l'anno: «Per beceri calcoli elettoralistici, la maggioranza consiliare di centro-destra ha voluto privatizzare il demanio marittimo e le spiagge, occupati permanentemente da chioschi e stabilimenti. Una disposizione scempia-spiagge».