Il viaggio di Autunno in Barbagia: avventuriamoci a Belvì, tra boschi secolari, preziose tradizioni e demoni burloni

Il viaggio di Autunno in Barbagia: avventuriamoci a Belvì, tra boschi secolari, preziose tradizioni e demoni burloni
Belvì, abito tradizionale – Fonte www.folksardiniancostumes.blogspot.it

Caratteristico borgo agro-pastorale e capitale dei raffinati dolci "Caschettes", Belvì conserva, intatte, alcune tradizioni del passato: qui, il legno si trasforma in una vera e propria opera d'arte che impreziosisce il centro storico, dalla tipica architettura barbaricina. Belvì è famoso anche per le sue foreste, così fitte e misteriose, da sempre muse ispiratrici di leggenda: da queste parti si narra che quei boschi di castagni secolari siano rifugio di una leggendaria creatura, innocua ma dispettosa, che si diverte a spaventare i . E allora, per questa tappa di Autunno in Barbagia, avventuriamoci a Belvì e proviamo a scovare quel demone burlone che, pare, si nasconda proprio qui

roberto sacchetti - programmatore wordpress