La ricetta Vistanet di oggi: ecco come preparare un ottimo pesto alla genovese

La ricetta Vistanet di oggi: ecco come preparare un ottimo pesto alla genovese

La ricetta Vistanet di oggi. Come preparare un ottimo pesto alla genovese.

Il pesto è una salsa fredda, sinonimo e simbolo di Genova e dell’intera Liguria, che da alcuni decenni è tra le salse più conosciute e diffuse nel mondo.

Le prime tracce del pesto, come afferma il famoso blog gastronomico Giallo Zafferano, le troviamo addirittura nell’800 e da allora la ricetta si è sempre mantenuta identica, almeno nella preparazione casalinga. Per fare il vero pesto alla genovese occorrono un mortaio di marmo e un pestello di legno e… molta pazienza.
Come ogni ricetta tradizionale, ogni famiglia ha la sua ricetta del pesto alla genovese, quella che vi proponiamo in questa ricetta è quella del Consorzio del pesto genovese.

Per preparare il pesto alla genovese bisogna innanzitutto precisare che le foglie di basilico non vengano lavate, ma pulite con un panno morbido; inoltre dovrete accertarvi che si tratti di basilico a foglie strette. Iniziate la preparazione del pesto ponendo l’aglio sbucciato nel mortaio assieme a qualche grano di sale grosso. Cominciate a pestare e, quando l’aglio si sarà ridotto in crema, aggiungete le foglie di basilico insieme ad un pizzico di sale grosso, che servirà a frantumare meglio le fibre e a mantenere un bel colore verde acceso.

Schiacciate, quindi, il basilico contro le pareti del mortaio ruotando il pestello da sinistra verso destra e contemporaneamente ruotate il mortaio in senso contrario (da destra verso sinistra), prendendolo per le “orecchie”, ovvero le 4 sporgenze tondeggianti che caratterizzano il mortaio stesso. Continuate così fino a quando dalle foglie di basilico non uscirà un liquido verde brillante; a questo punto aggiungete i pinoli e ricominciate a pestare per ridurre in crema.

Aggiungete i formaggi un po’ alla volta mescolando continuamente, per rendere ancora più cremosa la salsa, e per ultimo l’olio di oliva extravergine che andrà versato a filo, mescolando sempre con il pestello. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una salsa omogenea. Il vostro autentico pesto alla genovese è pronto per essere utilizzato!

I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

Amaretti_mandorle_blog

La ricetta Vistanet di oggi: gli amaretti, uno dei dolci sardi più famosi nel mondo

La ricetta Vistanet di oggi: sizigorrus a schiscionera, le lumache in verde

La ricetta Vistanet di oggi: sa trattalia, una specialità sarda dal sapore particolare

La ricetta Vistanet di oggi: cocktail di gamberi, l'antipasto estivo ideale

La ricetta Vistanet di oggi: sa pibadra, è tempo di preparare i pomodori secchi

La ricetta Vistanet di oggi: aragosta alla catalana, la regina delle ricette

INSTAGRAM

Vistanet Food 🚫ATTENZIONE🚫 Pagina ad alto contenuto calorico. Si sconsiglia la visione ai soggetti a dieta ... Usa #vistanetfood

PUBBLICA LA TUA RICETTA SU VISTANET FOOD

inviaci la tua ricetta!! che hai creato o che hai mangiato

roberto sacchetti - programmatore wordpress