Per le dune di Chia già raccolti 70 mila euro. Il GrIG: “No alla privatizzazione di questo paradiso”

Per le dune di Chia già raccolti 70 mila euro. Il GrIG: “No alla privatizzazione di questo paradiso”
Le dune di Chia – Foto di Cristiano Cani (Wikipedia)

Alla zona sarebbero stati interessati vari soggetti immobiliari a capitale arabo e internazionale in cerca di terreni lungo le coste sarde. Per scongiurare un futuro privatizzato per dune e spiaggia e eventuali costruzioni autorizzate proprio a ridosso delle dune, l'associazione ambientalista si è quindi fatta carico dell'acquisto, chiedendo poi a tutti i cittadini di partecipare con una donazione al raggiungimento della quota. 

Sardegna, focolaio Covid dopo pranzo tra amici: paese in semi-lockdown



Il sindaco ha emanato un’ordinanza con cui ha disposto la chiusura di bar e locali alle ore 23, e ha imposto il limite massimo di 25 persone ai funerali e di 6 clienti contemporaneamente in un negozio.