Sant’Antioco: salvarono una donna dal femminicidio, il Comune chiede per loro la Ricompensa al Valore Civile

Sant’Antioco: salvarono una donna dal femminicidio, il Comune chiede per loro la Ricompensa al Valore Civile

Il 17 luglio scorso, in Piazza Umberto, Daniele Protopapa e Giuseppe Pau, sono intervenuti per difendere una donna che era stata brutalmente aggredita dal marito, armato di roncola. La donna era stata gravemente ferita e senza l'intervento dei due giovani probabilmente sarebbe morta. Ora il Comune di Sant'Antioco chiede al Ministero dell'Interno che ai due ragazzi venga riconosciuta la Ricompensa al Valore Civile.

La donna aggredita a Sant’Antioco con una roncola è stata operata al Brotzu e sta meglio



Maria Teresa Garia, 66 anni, era stata aggredita dal marito in Piazza Umberto. La donna è rimasta cosciente, ha riportato una frattura alla testa e non ha avuto danni neurologici. Il marito, Antioco Tardini (residente in provincia di Novara), coetaneo, l'aveva colpita con una roncola davanti a decine di persone. I due sono separati e stavano per divorziare. 

Per segnalare notizie, Contatta la redazione!