Figure leggendarie sarde: la “coga”, la strega sarda che uccide i neonati succhiando loro il sangue

Figure leggendarie sarde: la “coga”, la strega sarda che uccide i neonati succhiando loro il sangue

Una delle figure leggendarie sarde più temute: la strega della Sardegna, meglio conosciuta come la coga

Ernő Erbstein, l’allenatore ebreo del Cagliari, che sopravvisse alla Shoah e morì a Superga



Quella di Ernő Egri Erbstein, leggendario tecnico ebreo ungherese direttore tecnico del Grande Torino, è una storia incredibile: scampato più volte allo sterminio nazista, trovò la morte nel 1949 nella tragedia di Superga. Chiamato alla guida del Cagliari fra il 1930 e il 1932 portò per la prima volta i rossoblù in Serie B. Si può senz'altro dire che fu uno dei primi a far conoscere alla Sardegna il calcio moderno.