www.vistanet.it

L’Artiglieria passa al Comune di Nuoro: oggi la cerimonia di consegna


PH Irene Bosu

Dopo 40 anni l’Artiglieria entra nella disponibilità patrimoniale del Comune e, per suo tramite, dell’intera città, di tutti i cittadini. Un percorso lungo che arriva grazie al lavoro svolto in questi anni dall’Amministrazione.

All’interno dell’ex caserma “R. Loy” di viale Sardegna, ha avuto luogo la cerimonia di consegna ufficiale della struttura al Comune di Nuoro da parte dell’autorità militare. Alla manifestazione hanno partecipato le autorità civili, militari e religiose, il rappresentante del Fai e l’ingegner Francesco Licheri, che illustrerà il progetto di riqualificazione dell’area.

Dopo 40 anni l’Artiglieria entra nella disponibilità patrimoniale del Comune e, per suo tramite, dell’intera città, di tutti i cittadini. Un percorso lungo che arriva grazie al lavoro svolto in questi anni dall’Amministrazione.

«Finalmente restituiamo alla città un’area che dal 1932 era una zona militare inaccessibile ai cittadini. Sei ettari che saranno a disposizione dei nuoresi grazie a un progetto di riqualificazione urbana e sociale che mette al centro tre assi fondamentali: sport, ambiente e cultura ha spiegato il sindaco di Nuoro Andrea Soddu – L’Artiglieria diventerà, quindi, la casa del sapere con gli investimenti legati all’università, ma anche dello sport e del tempo libero con la realizzazione di strutture sportive e parchi che possono ospitare bambini e anziani».

«Gli interventi prioritari prevedono una riorganizzazione dei percorsi e collegamenti tra gli edifici e le aree verdi, il completo recupero degli edifici esistenti, la conservazione delle alberature esistenti e la piantumazione di nuove essenze arboree – ha concluso Soddu – Una risposta concreta ad un impegno che la nostra Amministrazione aveva preso con la cittadinanza. Un luogo destinato a diventare il nuovo cuore pulsante della città».