Giovane arbitra e ragazzini in campo insultati dai genitori, dov’è finito lo spirito sportivo?

Giovane arbitra e ragazzini in campo insultati dai genitori, dov’è finito lo spirito sportivo?

La ragazza che dirigeva l'incontro, mandata a fare l'uncinetto e un giovanissimo attaccante insultato dalla propria madre. A segnalare l'episodio Emiliano Deiana presidente dell'Anci, che dopo aver assistito a una partita di calcio tra ragazzi di 14 anni, arbitrata da una ragazza poco più grande, pubblica un post nel quale descrive una situazione davvero poco edificante che di sportivo non ha proprio nulla: l'arbitrata mandata a fare l'uncinetto e un giovanissimo attaccante insultato dalla propria madre

roberto sacchetti - programmatore wordpress