La tragedia di Montevecchio: l’8 marzo sardo, in quella tragica occasione morirono 11 lavoratrici

La tragedia di Montevecchio: l’8 marzo sardo, in quella tragica occasione morirono 11 lavoratrici

Dieci ore di faticosissimo lavoro, trascorse a spaccare pietre e selezionare il materiale, sotto il severissimo controllo dei caporali. Per chi non lavorava sodo o si perdeva in chiacchiere la pena era la rinuncia alla paga giornaliera. Una paga ben misera e nettamente inferiore rispetto a quella di un uomo, per un lavoro comunque faticosissimo e svolto spesso all’aperto, esposte alle intemperie o al massimo in baracche di fortuna.

roberto sacchetti - programmatore wordpress